sabato, 20 Luglio , 24

Alle Terme Preistoriche l’Architecture and Design Community Award

AttualitàAlle Terme Preistoriche l'Architecture and Design Community Award

Per otto suite ecologiche costruite nel resort di Montegrotto (Pd)
Roma, 29 mag. (askanews) – I Green Lodge delle Terme Preistoriche Resort & Spa di Montegrotto Terme (PD) sono stati premiati all’International Architecture & Design Community Award 2024.
Le otto suite, progettate dallo Studio di Alberto Apostoli, hanno ricevuto il Platinum winner nella categoria “Architettura/Ospitalità e progettazione alberghiera” della Architecture & Design Community, che annualmente offre il meritato riconoscimento agli architetti e ai designer più talentuosi, celebrando il loro contributo al settore.
Un concetto di ospitalità ecologica, nel pieno rispetto del territorio e delle sue preesistenze. Così viene sintetizzato il progetto degli otto Green Lodge ospitati all’interno delle Terme Preistoriche Resort & Spa di Montegrotto Terme (PD).
“Siamo davvero orgogliosi che i Preistoriche Green Lodge siamo stati insigniti di un riconoscimento così prestigioso. – commenta Angela Stoppato, amministratrice delegata di Terme Preistoriche Resort & Spa – È un progetto che abbiamo voluto fortemente, un investimento in cui abbiamo creduto molto, nato in un momento difficile della nostra storia. Il progetto realizzato con Studio Apostoli è solo una tappa di un piano di sviluppo più ampio che ci vede impegnati quotidianamente nell’implementazione di servizi sostenibili e innovativi per i nostri ospiti”.
I Lodge sono disposti in quattro volumi palafitticoli in legno, collegati da un sistema sopraelevato di rampe, camminamenti e terrazzi accessibili. Oltre alla particolare collocazione e al dialogo con il verde, le strutture sono avvolte da un rivestimento in listelli di larice, realizzato attraverso un sistema costruttivo in legno e materiali ecocompatibili, e dotati di riscaldamento impianto alimentato direttamente con acqua termale.
Ogni suite varia dai 35 agli 80 metri quadrati, su singoli o doppi livelli, con un caldo parquet di tipo industriale – risultato di piastrelle di scarto – che persegue la logica del contenimento dell’impatto ambientale. Gli arredi sono in legno, le tappezzerie e le tende sono realizzate con filati ecosostenibili, le carte da parati offrono scenari botanici e sono realizzate su coperture ecologiche in tessuto non tessuto composte da cellulosa proveniente da coltivazioni FSC.
“Abbiamo prestato meticolosa attenzione alla selezione dei materiali o delle finiture affinché le Green Lodge fossero coerenti in ogni dettaglio – ha commentato l’architetto Alberto Apostoli – Il complesso diventa Net Zero ma non solo: due dei ‘piccoli lodge’ sono privi di barriere architettoniche, completamente accessibili, progettati per garantire la massima facilità di fruizione da parte di qualsiasi tipologia di utente”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles