venerdì, 23 Febbraio , 24

Nastro d’argento a Bellucci: intensa la sua interpretazione di Callas

Premio “Protagonista dell’anno” nei documentari 2024 Roma, 23...

Sardegna, Calderoli chiama al voto ricordando rally vinto nel 1982

“Cari amici sardi questa corsa tocca a...

Schnabel (Bce): in Italia crescita tiene e calo inflazione rapido

Ma si conferma “falco” su tassi Bce:...

Altragricoltura: domani 100 trattori a Roma a sostegno protesta

AttualitàAltragricoltura: domani 100 trattori a Roma a sostegno protesta

Chiesto incontro con Governo, ministri Lollobrigida e Urso

Roma, 13 feb. (askanews) – Domani 100 trattori arriveranno a Roma per sostenere le piattaforme inviate al Governo ed al Parlamento da Altragricoltura e da il Popolo Produttivo, che chiedono un incontro con l’esecutivo e hanno organizzato una conferenza stampa presso il presidio allestito negli spazi rurali in Via Castel di Leva 371, nei pressi del Divino Amore.

I trattori Casertani si muoveranno alle 22 di stasera, 13 febbraio, da Borgo Centore nel Comune di Cellole (CE) e si uniranno lungo il percorso a quelli provenienti dal Lazio per arrivare a Roma la mattina dopo, quando alle 12 inizierà la manifestazione convocata a Piazza del Campidoglio.

“Si apra un tavolo plurale, il Governo dichiari lo Stato di crisi socioeconomica dell’agricoltura e della pesca e ricontratti con l’Europa misure in deroga coerenti”, è la richiesta dei movimenti avanzata da Gianni Fabbris, portavoce dell’alleanza sociale per la sovranità alimentare e presidente onorario di Altragricoltura.

“Abbiamo già chiesto un incontro al ministro dell’Agricoltura, Francesco Lollobrigida e alla Presidenza della Commissione Permanente del Senato – precisa Angelo Distefano, portavoce del Popolo Produttivo – e oggi aggiungeremo la richiesta di incontro al ministro del Made in Italy, Alfonso Urso ma è chiaro che, non essendo le questioni riducibili a problemi settoriali, sono l’intero Governo guidato da Giorgia Meloni e le diverse forze politiche che siedono in Parlamento a dover garantire che il Paese si avvii sui percorsi che restituiscano dignità ai produttori ed alle comunità”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles