venerdì, 23 Febbraio , 24

Solo il 60,7% adotta almeno 4 attività digitali su 12

Dati del Digital Intensity Index sulla base...

Think tank nato da McKinsey suggerì a Cina politiche indigeste a Usa

Urban China Initiative propose rapporto stretto imprese-militari Roma,...

Gli Usa tornano sulla Luna dopo 52 anni, sbarcato il lander Odysseus

Primo allunaggio da parte di un’entità non...

La Roma passa ai rigori, Feyenoord ko

Giallorossi agli ottavi di Europa League, domani...

Di tour operator, palestre e cinema la crisi peggiore secondo la Cgia 

EconomiaDi tour operator, palestre e cinema la crisi peggiore secondo la Cgia 

AGI – Sono i settori del commercio, servizi alla persona e l’area dell’intrattenimento i settori, in base all’andamento medio del fatturato 2020, i settori più colpiti dalla pandemia. Lo rileva Cgia di Mestre. Questi i dati: agenzie di viaggio e tour operator -73,2 per cento; attività artistiche, palestre, piscine, sale giochi, cinema e teatri -70 per cento; alberghi e alloggi -53 per cento; bar/ristoranti -34,7 per cento; noleggio e leasing operativo -30,3 per cento; commercio/riparazione di autoveicoli e motoveicoli -19,9 per cento.

In termini assoluti, la perdita di fatturato più importante ha interessato il commercio all’ingrosso (-44,3 miliardi di euro).

 » Continua a leggere sul sito di riferimento

L’articolo Di tour operator, palestre e cinema la crisi peggiore secondo la Cgia  proviene da Notiziedi.

continua a leggere sul sito di riferimento

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles