venerdì, 23 Febbraio , 24

Osservatorio utilizzi idrici, nuove funzioni di governo dell’acqua

Decreto Siccità renderà l’Osservatorio di ADBPO organo...

Twin: esoscheletro ridà forza a gambe di pazienti con lesioni midollari

Ricerca del Centro Protesi Inail con Istituto...

Nastro d’argento a Bellucci: intensa la sua interpretazione di Callas

Premio “Protagonista dell’anno” nei documentari 2024 Roma, 23...

E’ morto il matematico Figà Talamanca, aveva 85 anni

Dall'Italia e dal MondoE’ morto il matematico Figà Talamanca, aveva 85 anni

(Adnkronos) –
Il matematico Alessandro Figà Talamanca, protagonista a livello internazionale della ricerca soprattutto in analisi matematica (spazi Lp, serie di Fourier, variabili aleatorie stabili), è morto “serenamente nel sonno nella notte di lunedì 27 novembre” a Roma all’età di 85 anni. Lo annunciano oggi la moglie Irene e i figli Giovanni, Niccolò e Lorenzo con le loro famiglie. Le esequie funebri del professore emerito dell’Università “La Sapienza” di Roma si terranno mercoledì 29 novembre, alle ore 12, al Tempietto Egizio del cimitero romano del Verano. 

Rappresentante della matematica italiana nel mondo, Figà Talamanca si è occupato a lungo anche degli aspetti politico-organizzativi della ricerca matematica in Italia e del sistema universitario in generale. Dopo l’avvio della carriera accademica negli Usa, dal 1970 è stato professore di analisi matematica alla “Sapienza” di Roma, ricoprendo per due volte direttore del Dipartimento di Matematica “Guido Castelnuovo”. 

Figà Talamanca è stato presidente dell’Unione Matematica Italiana (1988-1993) e a lungo membro del suo consiglio scientifico; presidente dell’Istituto Nazionale di Alta Matematica (1995-2003); vice presidente della European Mathematical Society. Ha fatto parte del Comitato Nazionale per le Scienze Matematiche del Consiglio Nazionale delle Ricerche, del Consiglio Universitario Nazionale, del Comitato Nazionale per la Valutazione del Sistema Universitario. 

I principali risultati scientifici del professore Alessandro Figà Talamanca riguardano i convolutori negli spazi L_p, le serie di Fourier aleatorie e lacunari nei gruppi compatti non commutativi, l’analisi armonica sui gruppi liberi e gli alberi omogenei, i processi di diffusione e le variabili aleatorie stabili e infinitamente divisibili nei gruppi topologici ultrametrici.  

Nato a Roma il 25 maggio 1938, Figà Talamanca ha studiato matematica alla “Sapienza” e alla University of California a Los Angeles dove ha conseguito il PhD in matematica nel 1964 e ha anche iniziato la carriera accademica nello stesso anno. E’ stato docente al Massachusets Institute of Technology di Boston (1964-66), professore di analisi matematica all’Università di Genova (1966-68), all’University of California a Berkeley (1968-69) e alla Yale University (1969-70). Nel novembre 1970 divenne professore di ruolo all’Ateneo romano della “Sapienza”. E’ stato anche Visiting Professor alla University of Maryland, alla Washington University e alla University of New South Wales a Sydney. 

La rettrice dell’Università “La Sapienza” di Roma, Antonella Polimeni, ha espresso, a nome suo personale e di tutta la comunità universitaria, “profondo cordoglio per la scomparsa Alessandro Figà Talamanca docente di analisi matematica fino al 2008, in seguito nominato professore emerito”. 

(di Paolo Martini) 

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles