sabato, 20 Luglio , 24

Space economy, Alcedo Sgr con Fondazione Amaldi sostegno eccellenze

AttualitàSpace economy, Alcedo Sgr con Fondazione Amaldi sostegno eccellenze

Scatena: ampliare strumenti finanziari per sostenere crescita pmi
Milano, 16 giu. (askanews) – La Fondazione E. Amaldi, fondazione di partecipazione costituita dall’Agenzia Spaziale Italiana e dal Consorzio di ricerca Hypatia, e Alcedo Sgr, operatore di private equity che investe in pmi italiane, hanno annunciato una iniziativa congiunta per il settore della New Space Economy, con la definizione di un focus group congiunto per promuovere investimenti di private equity rivolti al settore aerospaziale italiano.
L’iniziativa è volta a favorire l’accesso al mercato dei capitali alternativi da parte di piccole e medie imprese italiane attive nel settore Spazio, con un’attenzione particolare a quelle uscite o in procinto di uscire dai percorsi di crescita supportati dal Venture Capital che l’Italia ha avviato nell’ultimo quinquennio, tanto nel segmento “upstream” delle tecnologie che vanno a costruire l’infrastruttura spaziale, quanto nel segmento “downstream” delle applicazioni terrestri abilitate dalle tecnologie spaziali e dalle reti satellitari. La Fondazione Amaldi accompagnerà Alcedo SGR nelle relazioni con enti di ricerca, aziende ed operatori attivi nel settore. “E’ con grande soddisfazione – sottolinea Lorenzo Scatena, Segretario Generale della Fondazione E. Amaldi – che annunciamo questa iniziativa congiunta con Alcedo SGR volta ad ampliare gli strumenti finanziari a disposizione delle eccellenze italiane del settore Spazio per finanziarne la crescita. La realizzazione di questa iniziativa riflette la determinazione di Fondazione E. Amaldi nel voler contribuire alla creazione di una catena del valore completa per la finanza dell’innovazione”.
Michele Gallo, Partner di Alcedo SGR, si è detto entusiasta “di lanciare questa iniziativa, soprattutto in questo momento in cui è fondamentale stimolare la crescita del nostro Paese”, ha dichiarato. Le aziende italiane della New Space Economy – ha ricordato – hanno dimostrato sino ad ora di avere le caratteristiche ed i numeri per imporsi a livello europeo e internazionale e vogliamo contribuire alla creazione e allo sviluppo della filiera italiana della New Space Economy”.

Check out our other content

Check out other tags:

Most Popular Articles